Charity

Correre per fare del bene è il concetto di base che ha sempre contraddistinto il CUS Parma.

Sport &

CHARITY

Sono stati donati in questi anni oltre 260mila euro ad associazioni di volontariato, del territorio ma anche di livello nazionale. Soldi con cui queste associazioni hanno completato o messo in cantiere progetti importanti. Lo scorso anno furono Avis Comunale e Polisportiva Gioco a beneficiare dei proventi di Corri per la Vita, la camminata da 5 km che si svolge in contemporanea con le gare.

Da quest’anno i pettorali di Corri per la vita vengono venduti nei tre fine settimana che precedono la manifestazione ogni sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19 agli stand delle associazioni Claudio Bonazzi pro Hospice Piccole Figlie e ParmAIL presenti al centro commerciale Parma Retail, da quest’anno al fianco di Parma Mezza Maratona.

Nei giorni successivi sarà possibile acquistarli anche all’Erreà Play (l’outlet Erreà che ha sede al Parma Retail). Non solo, sempre all’Erreà Play è possibile acquistare Kids già disponibili anche alla segreteria Giocampus.

Per tutti coloro che volessero sostenere le associazioni a prescindere, Cus Parma ha aperto un conto dedicato intestato a:
CUS PARMA Iban IT92G0313812700000013246327 Banca Reale.

Associazione Onlus Claudio Bonazzi

pro Hospice Piccole Figlie

“L’Hospice  è un mantello che tramite i suoi operatori e i suoi servizi protegge la persona che soffre,  ridona serenità  e la conduce per mano nell’ultimo tratto del viaggio. L’associazione Claudio Bonazzi pro Hospice Piccole Figlie ha come mission di diffondere la cultura del servizio al malato che è proprio dell’Hospice e di raccogliere fondi destinati al programma di interventi della struttura tramite iniziative, eventi, spettacoli e concerti rivolti alla città”

Parmail

Associazione Italiana contro le leucemie linfomi e mieloma sezione di parma onlus

“ParmAIL promuove e sostiene la ricerca scientifica per la cura delle leucemie, dei linfomi e del mieloma. Assolve il compito di assistere i malati e le loro famiglie, accompagnandoli in tutte le fasi del lungo e spesso sofferto percorso della malattia, offrendo loro informazioni, servizi, possibilità di condividere e comprensione”.

facebook
instagram
mail